#Elba2035

L'evento si è svolto in data 7 giugno 2019, al chiuso, a Portoferraio (Enfola - Sede del Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano).

Il 28, 29 e 30 giugno avrà luogo, a Marciana Marina SEIF –la seconda edizione del Sea Essence International Festival, primo festival internazionale dedicato alla salvaguardia e alla valorizzazione del mare e della sua essenza.

Novità di quest’anno è l’organizzazione di due importanti giornate di riflessione e studio che anticiperanno il festival. La prima, Le parole del Mare e quelle dell’Uomo, si terrà il 29 maggio all’Accademia del Bello di Poggio (Comune di Marciana).

La seconda giornata, #Elba2035, si terrà il 7 giugno presso la sede del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano; avrà come tema gli scenari del futuro, in particolare le prospettive per l’Isola d’Elba da qui al 2035 sotto il profilo ambientale, economico e sociale. L’incontro, strutturato sotto forma di conferenza multistakeholder interattiva, vuole essere un momento di confronto e riflessione congiunta tra tutti i principali attori economici, politici e amministrativi dell’Isola. L’obiettivo è l’identificazione delle sfide più urgenti che interesseranno l’Isola d’Elba nei prossimi anni e le conseguenti azioni da intraprendere per concretizzarle.

Che cos'è #Elba2035: il focus

La tematica verterà intorno ad una vision dell’Elba tra 15 anni da cui deriverà una riflessione prospettica e a tutto tondo sulla sua immagine e le sue potenzialità se “fondata” sui parametri della sostenibilità. La discussione affronterà quindi questioni amministrative, urbanistiche, turistiche, economiche e ambientali, con particolare attenzione alla blue economy.

Tra gli ospiti che parteciperanno attivamente all’incontro ci saranno personalità del mondo accademico, politici, rappresentanti delle associazioni di categoria, delle ONG, sindacati, enti pubblici, imprenditori e membri della società contemporanea che arricchiranno la discussione con testimonianze dirette, questioni e problematiche da affrontare.

Qual è l’obiettivo?

L’obiettivo di #Elba2035 è capire se in che misura l’isola d’Elba (e in senso esteso: tutte le realtà ad essa assimilabili) possa impostare il proprio sviluppo e la propria competitività a livello globale facendo pienamente sua la sostenibilità ambientale, a partire dall’accoglienzadella logica del plastic free, passando dalla promozione di una economia circolare, fino ad arrivare alle potenzialità dell’elettrico. L’idea quindi è quella di elevarsi a simbolo di un sano sviluppo economico per le realtà insulari e costiere, e magari per il Paese. Il tutto, partendo dall’ascolto e dalle aspettative dei suoi principali attori, che rivestiranno un ruolo cruciale nel dibattito.

L’incontro avrà inoltre lo scopo di arrivare ad una serie di riflessioni fondamentali che potranno anticipare le tematiche delle prime due serate del festival a tema “Elba plastic free: dalle isole di plastica ad un’isola senza plastica” e “I parchi e le aree marine protette: stato attuale e prospettive”, e quindi rappresentare anche un punto di partenza per i relatori.

La struttura della giornata

L’incontro – che avrà due caratteristiche principali, la multidisciplinarietà e la logica multistakeholder – si divide in 3 parti. Durante la prima parte dell’evento il tema sarà trattato attraverso il punto di vista di relatori ospitiprovenienti da diversi settori disciplinari, (economia, sostenibilità, sociologia,).

Per la seconda parte invece il format sarà quello di un panel multistakeholderche avrà come scopo quello di mirare alla condivisione e al coinvolgimento diretto di tutti i soggetti interessati e partecipanti.

La terza e ultima parte invece sarà dedicata al confronto e al dibattito tra i relatori e tutti i partecipanti.

Programma: modera il giornalista de Il Tirreno Guido Fiorini

Prima parte: Racconto
Ore 9.00 – 10.30: Presentazione e interventi dei relatoriospiti.
Il mondo nel 2035: scenari e prospettive economiche, sociali e ambientali. 
Intervengono:
• Andrea Sartori - Senior consultant presso Altis - Alta Scuola Impresa e Società, Università Cattolica di Milano: “Strategie di sviluppo sostenibile per imprese e amministrazioni pubbliche e progettazione di percorsi partecipativi di sviluppo locale” 

• Andrea Vettori – Vice-Capo Unità DG Ambiente della Commissione Europea: “Contesto ambientale e legislazione nel 2035” 
• Monica Fabris – Presidente di Episteme: “Tratti essenziali della società nel 2035”.

Ore 10.30 – 10.45: coffee break

Seconda Parte: Ascolto
Ore 10.45 – 12.15: Momento di ascolto degli stakeholders locali, amministratori, imprenditori, rappresentanti di enti e associazioni.

Terza Parte: Dialogo
Ore 12.15 – 13.30: Multistakeholder forum. Confronto e dialogo tra i relatori e gli stakeholders.


Mappa dell'evento

Informazioni

  • Orari: 9.00
  • Prezzo: L'evento è gratuito.

Scarica il programma dell'evento

Contatti

  • Organizzazione: Acqua dell’Elba, Legambiente, Regione Toscana, Parco, Comune di Marciana Marina, Università IULM e Accademia di Belle Arti di Brera

Categorie