SEIF 2022 - Future Landscapes

L'evento si è svolto dal 8 al 10 luglio 2022, all'aperto, a Marciana Marina (Marciana Marina).

Sea Essence International Festival, quest'anno alla quarta edizione, è il primo festival internazionale dedicato alla salvaguardia e valorizzazione del mare e della sua essenza.

Una salvaguardia e valorizzazione da intendersi come protezione del suo ambiente, della sua biodiversità e delle sue specie ma anche della sua bellezza, della sua storia e del suo contributo alla crescita delle culture e delle società. In definitiva, una salvaguardia e valorizzazione del nostro essere umani.

La manifestazione si svolge ogni anno a Marciana Marina, antico borgo marinaro elbano nel cuore dell'Arcipelago Toscano, punto di osservazione privilegiato del mare e delle sue tematiche ed è organizzata da Acqua dell'Elba con il patrocinio di Legambiente, Regione Toscana, Parco Nazionale Arcipelago Toscano, Comune di Marciana Marina, Comune di Marciana, VisitElba, Università IULM e Accademia di Belle Arti di Brera.

LA QUARTA EDIZIONE DI SEIF

Il tema della quarta edizione 2022 di Seif è "Future landscapes". Le attività dei tre giorni si focalizzeranno sul "futuro che immaginiamo" dal punto di vista ambientale, tecnologico e sociale e su quali siano i "paesaggi", reali o metaforici, che vorremmo "vedere" realizzati nel prossimo futuro

"Future Landscapes" sarà un viaggio alla scoperta di quello che osserveremo nella quotidianità del nostro futuro, che faremo grazie ad incontri, dibattiti e seminari specifici ma anche lungometraggi, rappresentazioni teatrali e mostre d'arte.

PROGRAMMA

Venerdì 8 luglio:

  • Preserata: Seminario: Future Landscapes - Transizioni e nuovi paesaggi
  • Sera: Il domani raccontato dal cinema. Serata a cura di Università IULM

Sabato 9 luglio:

  • Mattina e Pomeriggio: attività ludiche ed educative per bambini e ragazzi svolte in collaborazione con Legambiente - sezione arcipelago Toscano
  • Pomeriggio: seminario - Marine Ecology and Plastic Debris
  • Preserata: Future Societies: Donne e Mare
  • Sera: serata teatrale: Una savia bambina, Gianni Rodari e i modelli femminili

Domenica 10 luglio:

  • Mattina e Pomeriggio: attività ludiche ed educative per bambini e ragazzi svolte in collaborazione con Legambiente - sezione arcipelago Toscano
  • Preserata: Inaugurazione della Premio Arte Acqua dell'Elba - Accademia delle Belle Arti di Brera
  • Sera: Concerto - GAUDATS JUNK BAND

DETTAGLIO DELLE GIORNATE

Venerdì 8 luglio

Preserata:

Seminario nuovi paesaggi e nuove società

Moderatrice: Tonia Cartolano, SkyTg24

18.00 - 18.30: saluti di benvenuto

  • Fabio Murzi e Norman Larocca, organizzatori di SEIF
  • Gabrilla Allori, Sindaco di Marciana Marina
  • Francesca Santoro, responsabile dell'educazione all'oceano (Ocean Literacy) nell'ambito del Decennio delle Scienze del Mare per lo Sviluppo Sostenibile (2021-2030) delle Nazioni Unite (videomessaggio)
  • Simone Barbi, Sindaco di Marciana
  • Giampiero Sammuri - Presidente Federparchi (videomessaggio)
  • Angelo Zini, Sindaco Portoferraio

18.30 - 19.30: Transizioni - Quali saranno i paesaggi che caratterizzeranno i nostri centri abitati, le nostre campagne, le nostre coste e i nostri mari nel prossimo futuro? Eolico? Solare? Quale equilibrio tra esigenze energetiche e vincoli paesaggistici? Una nuova "grammatica" della bellezza paesaggistica? In definitiva: come gestire la transizione ecologica integrandola in nuovi equilibri ambientali, economici e sociali?

  • Cecilia Cellai - membro del Segretariato e referente organizzazioni giovanili

ASviS

  • Alberto Improda, Membro del Consiglio Direttivo Presso ESG European Institute
  • Alberto D'Alessandro - Esperto Comunicazione Corporate, Commissione Europea Ufficio di Milano
  • Maria Cristina Galli - Vicedirettrice Accademia di Belle Arti Brera

19.30 - 20.15 Paesaggi Futuri. Quali saranno i paesaggi futuri? quali paesaggi marini futuri? Come si declina il dibattito a livello locale? Come saranno i porti del futuro?

  • Maurizio Burlando, direttore Parco Nazionale Arcipelago Toscano
  • Michele Manigrasso, direttore editoriale di Seascape ( https://seascape.it ), International Journal of Architecture, urbanism and Geomorphology of costal Landscapes
  • Umberto Mazzantini, Responsabile Mare Legambiente Toscana (relazione: "I porti del futuro")
  • Antonella Querci, dirigente sviluppo programmi europei e innovazione dell'Autorità Sistema Portuale Alto Tirreno

20.15 - 20.30: conclusioni

Serata:

Il domani raccontato dal cinema

Serata a cura di Università IULM

Quale ruolo, nel tempo, ha avuto il cinema nell'abituare (educare?) noi tutti - il nostro "occhio" e il nostro "spirito" - a un futuro prossimo venturo? Un futuro fatto di innovazioni tecnologiche, rivoluzioni ambientali, nuovi assetti societari?

Le pellicole che hanno nel tempo ritratto il futuro sono state molte: futuri immaginati magari mai realizzati o futuri in effetti poi verificatisi, per esempio sotto il profilo tecnologico.

La serata presenterà un docu-film che indaga il rapporto tra cinema e futuro, la sua capacità di aiutarci a "visualizzare" e a "mettere a fuoco il nostro domani".

Sabato 9 luglio:

Mattina (10-13)

Attività ludico-educativa a cura di Legambiente

ANIMALI IN VIAGGIO

Sulla base dei cambiamenti climatici, scopriremo come alcuni animali si spostano per adattarsi ai cambiamenti. L'esempio più vicino a noi sono le tartarughe marine, che da alcuni anni nidificano sempre più a nord del Mediterraneo, arrivando anche all'isola d'Elba, alla ricerca di acque meno calde. Scopriremo anche i viaggi di altri animali, che diventano ospiti più o meno graditi a seconda delle loro caratteristiche e dell'ambiente in cui si trovano.

Pomeriggio (15-18)

Attività ludico-educativa a cura di Legambiente

PESCE GRANDE MANGIA PESCE PICCOLO

Scopriremo la catena alimentare che parte dai microrganismi marini e arriva fino a noi e l'impatto che alcune nostre scelte hanno sull'equilibrio dell'ecosistema. Parleremo di plastica e altri rifiuti in mare e di come questi entrano nella catena alimentare finendo purtroppo anche nel nostro piatto sotto forma di microplastiche. Infine ci confronteremo sulle scelte che possiamo fare per evitare che ciò accada.

Pomeriggio (15.30 - 17.30)

Seminario - Marine Ecology and Plastic Debris

Preserata:

Future Societies - Donne e Mare

Modera: Diana de Marsanich

18.30 - 20.30: quale società per un futuro sostenibile? quale ruolo per le donne nella tutela dell'ambiente marino?

  • Rossella Muroni, deputata, vicepresidente della VIII Commissione (Ambiente, Territorio e Lavori pubblici)
  • Marta Musso, donna di mare 2022 https://decenniodelmare.it/donna-di-mare-2022/
  • Daniela Addis - Presidentessa Generazione Mare ed esperta di diritto internazionale dell'ambiente e del mare
  • Alessandra Rando, dirigente scolastico delle scuole superiori dell'Elba
  • Federico Massimo Ceschin - Presidente SIMTUR e European Climate Pact Ambassador
  • Marzia Camarda, Imprenditrice culturale, Consulente indipendente del Gruppo Misto della Camera dei Deputati ed Esperta di didattica e gender equality
  • Johanna Wiedling, MsC - Scientific Collaborator and Expedition Leader Italy, AQUEIS / Sail and Explore Association

Serata:

Una savia bambina. Gianni Rodari e i modelli femminili.

Serata teatrale

Lo spettacolo ripercorre i cinque temi principali che riguardano i rapporti tra uomini e donne (il corpo, il lavoro, la coppia, la famiglia, i modelli educativi), leggendo brani spassosi tratti da testi di Rodari e commentandoli. Lo spettacolo è stato rappresentato al Teatro di Bologna, alla Fondazione Feltrinelli a Milano, al Teatro Farfalla (sempre a Milano), al Teatro Gioiello di Bolzano, al Polo del '900 di Torino e in altri teatri. Gianni Rodari è un autore famosissimo e molto amato: il pubblico può essere costituito da genitori, insegnanti, bambini e ragazzini, da pubblico generalista. Lo spettacolo tiene insieme sia la dimensione ludica e letteraria legata ai testi elaborati da Rodari, sia la dimensione educativa (legata ai ruoli famigliari) e legata all'empowerment, in maniera coerente rispetto alle altre iniziative attivate dal festival.

Domenica 10 luglio:

Mattina (10-13)

Attività ludico-educativa a cura di Legambiente

IL MIO POSTO DEL CUORE NEL FUTURO

Partendo dal nostro posto del cuore, che può essere sia uno spazio aperto che un edificio o una stanza, cercheremo di capire quali sono le caratteristiche che ci piacciono e che lo rendono speciale, come potrebbero cambiare nel futuro e come vorremmo farlo diventare (o rimanere!)

Pomeriggio (15-18)

Attività ludico-educativa a cura di Legambiente

IL TEMPO DELLA NATURA E IL TEMPO DELL'UOMO

Durante queste attività rifletteremo sulla dimensione temporale dei cambiamenti, sui tempi della natura nei suoi equilibri e quelli imposti invece dall'uomo con le sue attività, a partire dalla dimensione micro fino a quella planetaria del riscaldamento globale.

Preserata:

Inaugurazione del Premio Arte Acqua dell'Elba 2022, realizzato in collaborazione con l'Accademia di Belle Arti di Brera. 20 giovani talenti dell'Accademia milanese ritraggono I paesaggi del futuro (DEF)

Serata:

GAUDATS JUNK BAND

Concerto

L'idea di far nascere una band unicamente da strumenti riciclati parte dall'esperienza di Daniele Guidotti, che unendo le sue competenze musicali a quelle artigiane, decide di costruire chitarre, tubofoni e batterie da materiali destinati ai rifiuti.

È lui che, attraverso il recupero di cassette per vino, oggetti in plastica, pentole e vario materiale destinato alla discarica, costruisce gli strumenti musicali per un progetto musicale che gli permette di implementare la personale sensibilità verso il tema dell'ambiente e della sua salvaguardia sviluppata nel tempo attraverso letture e seminari sull'argomento.

Varie istituzioni territoriali si sono poi interessate al progetto, ritenendo gli originali strumenti artigianali un coinvolgente mezzo di promozione dei temi ambientali. Mentre fabbricava questi "strani" strumenti, Daniele si è posto l'obiettivo di creare un collettivo di musicisti che li facesse suonare, condividendo gli elementi fondativi del progetto.

Con loro ha strutturato un repertorio di brani che possano trasmettere al pubblico l'emozione e l'energia tipiche dell'happening musicale, riarrangiandoli in funzione delle sonorità specifiche degli strumenti da utilizzare. È così che nasce la "Gaudats Junk Band". La poetica che ispira tutto il progetto si radica nella certezza del fatto che "dal letame nascono i fiori" e che anche il "ricreare" oggetti, spazi di solidarietà, passioni comuni da ciò che è destinato ad essere scartato sia il permesso al sogno che oggi più che mai ha bisogno di esistere ed essere reso possibile.

I tempi difficili che stiamo vivendo, spingono troppe persone verso l'inerzia e la frustrazione in un circolo vizioso di rassegnazione, a cui Daniele e la Gaudats Junk Band, rispondono con strumenti riciclati, proposte, energia ed entusiasmo, per favorire una dinamica virtuosa e capace di restituire al territorio ed a chi ne fa parte la gioia e l'entusiasmo di poter essere soggetti attivi e divertiti del mondo.

Il progetto prevede anche alcune dimostrazioni nelle scuole, in modo da sensibilizzare i ragazzi su tematiche così importanti.

LO SPETTACOLO:

Una band speciale che suona su strumenti auto costruiti. Una band speciale che suona su strumenti auto costruiti, questo è Il progetto "Junk Band", di Daniele "Gaudats" Guidotti, al quale aderiscono gli amici musicisti a "Chilometro Zero"; la band è difatti formata da vecchi amici, con i quali Daniele ha avuto continui rapporti musicali, provenienti dalle esperienze più disparate a costituire un piccolo "melting pot" artistico, che contribuisce a dare vita ad un sound del tutto particolare.

Lo spettacolo non ha solo l'interesse fornito da improbabili strumenti realizzati con materiale destinato allo scarto, ma è strutturato in modo da risultare coinvolgente per il pubblico, il quale, viene costantemente invitato ad interagire con la band.

Lo show propone la rivisitazione in chiave "Junk" di famosi brani stranieri, spaziando trasversalmente tra i generi a dimostrare che molto è possibile con un po' di entusiasmo e di "follia".

Al progetto "Gaudats Junk Band" aderiscono anche personaggi molto conosciuti come Marco Bachi (bassista della Bandabardò) ed il frontman Rick Hutton, volto di Videomusic negli anni '80-'90, conduttore radiofonico e presentatore del Porretta Soul Festival.

I musicisti si esibiscono, coerentemente, con abiti forniti dall'emporio del riuso solidale "Daccapo"di Capannori (LU).

PARTECIPAZIONI:

La "Gaudats Junk Band"in questi anni si è esibita su importanti palchi ( Primo Maggio a Roma, Radio Italia Live Milano piazza Duomo, Lucca Summer Festival, Porretta Soul Festival ) lavora inoltre a stretto contatto con Legambiente.

Nell'ultimo anno ha stretto una collaborazione con ENI per il settore "Circular Eni" esibendosi nei loro stand durante il MakerFaire Roma 2018 ed il FuoriSalone 2019 Milano nel "The Circular Garden", un'installazione diffusa nell'Orto Botanico di Brera dove la band avevo il suo spazio dedicato.

Il 2018/2019 vanta inoltre partecipazioni televisive Rai e Mediaset. Svolge inoltra da anni un'intensa attività live in tutta Italia.

Link:

http://www.gaudats.it

https://www.facebook.com/GaudatsJunkBand/?ref=bookmarks

https://www.youtube.com/watch?v=5nO1FWCM2v0

https://www.youtube.com/watch?v=i1opm35ufws

https://www.youtube.com/watch?v=AdH4tytwm78

https://www.youtube.com/watch?v=yu00KY4g9ww

https://www.youtube.com/watch?v=E3fwNYil7SQ

GIORNATE DI AVVICINAMENTO A SEIF

16 maggio - Ravenna

Eventi preparatori alla Giornata Europea del Mare ( https://ec.europa.eu/maritimeaffairs/maritimeday/index_en ). Ospite del prestigioso Palazzo Rasponi dalle Teste ( https://www.turismo.ra.it/cultura-e-storia/palazzi/palazzo-rasponi-teste ) e nel contesto del calendario complessivo delle giornate del mare Acqua dell'Elba presenterà la 4° edizione di SEIF, riconosciuta dagli organizzatori come case history nell'area EDUCAZIONE AL MARE (OCEAN LITERACY). L'evento si propone come una preview dell'edizione 2022 di SEIF e dei temi che quest'anno verranno affrontati. L'evento si svolgerà sotto forma di workshop di 2 ore e presenterà sia SEIF e lo spirito con cui negli anni è stato costruito (mostrando eventualmente anche estratti video delle edizioni precedenti) sia il tema dell'edizione di quest'anno.

Moderazione

  • Letizia Palmisano, giornalista

Partecipano

  • Fabio Murzi, Presidente Fondazione Acqua dell'Elba 3482601150
  • Norman Larocca, coordinatore di SEIF +32492281217
  • Paola Fagioli - Direttrice Legambiente Emilia Romagna 3494597986
  • Andrea Capobianco - Università IULM - 3345375706
  • Michele Manigrasso - Seascape - 3293536611
  • Marzia Camarda - Imprenditrice culturale, Consulente indipendente del Gruppo Misto della Camera dei Deputati ed Esperta di didattica e gender equality (in collegamento) 3470701509
  • Maria Cristina Galli - Vice direttrice Accademia di Belle Arti di Brera (in collegamento) 3474587510

Saluti istituzionali

  • Giacomo Costantini - Assessore al turismo e smart city Comune di Ravenna

 


Mappa dell'evento

Informazioni

  • Prezzo: L'evento è gratuito.

Scarica il programma dell'evento

Contatti

Categorie