Tra boschi e spiagge

L'evento si è svolto in data 12 gennaio 2020, all'aperto, a Marciana Marina (Lungomare).

Il 12 gennaio la seconda passeggiata invernale dei profumi.

Dopo il successo della passeggiata del 15 dicembre, alla scoperta dei mulini e della chiesa di San Lorenzo, a grande richiesta tornano le passeggiate invernali dei profumi organizzate da Legambiente Arcipelago Toscano in collaborazione con Acqua dell’Elba, Pro Loco Marciana Marina e Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano.

L’appuntamento è per il 12 gennaio a Marciana Marina per una passeggiata tra boschi e spiagge, con ritrovo alle 10.00 al Moletto del Pesce, in via Scali Mazzini, per le iscrizioni e partenza alle 10.30 per percorrere lentamente l’anello Marciana Marina, Val di Cappone, Maciarello, La Cala, Marciana Marina.

Circa 7 chilometri che, partendo dal lungomare marinese si snoderanno tra la macchia mediterranea e che si trasforma nel magnifico e ombroso bosco di lecci a Val di Cappone, fino a raggiungere le Vigne dello Zega e le Quattro Vie che segnano, sul caolino affiorante, il confine tra Marciana Marina e Marciana. Da qui si imbocca la strada che va verso il Maciarello, costeggiando magazzini abbandonati, il castagneto più vicino al mare dell’Elba e percorrendo un sentiero che, aprendo squarci sul mare e Capraia e Gorgona, porta fino al ”Ponte Romano” – che in realtà è di epoca molto più recente – e la sua cascata dove vivono le raganelle grigie e fanno il bagno i cinghiali.

Raggiunta la poca distante frazione marcianese del Maciarello, si discende verso la Cala, attraversando il fosso semi-perenne, dove esplode il verde intenso e raro delle Osmunda regalis, le grandi e rari felci primitive che hanno visto morire i dinosauri. Dopo una sosta per riposarsi e rifocillarsi di fronte al mare azzurro dell’appartata spiaggia della Cala, si risale verso la Ripa lungo il sentiero costiero, sospesi su scogli e mare, fino a raggiungere la strada asfaltata e poi ridiscendere fino alla torre medicea che da secoli fa la guardia su Marciana Marina.

L’intero anello misura circa 7 chilometri, da percorrere lentamente, un percorso agevole ma con tratti impegnativi, che verrà affrontato con molte soste e scoperte di un’Elba che ci racconta il suo passato ad ogni passo.

Gli organizzatori raccomandano di dotarsi di acqua, pranzo al sacco, cappellino, scarpe da trekking.

Per informazioni e prenotazioni:
339 8801478
legambientearcipelago@gmail.com


Mappa dell'evento

Informazioni

  • Orari: 10.00
  • Prezzo: L'evento è gratuito.

Contatti

Categorie