52° Rallye Elba

L'evento si è svolto dal 25 al 27 aprile 2019, all'aperto, a Vari comuni dell'Elba (Eventi in diverse località).

Due giorni di gara e otto Prove Speciali in un percorso che rispecchia i caratteri della tradizione, pur se vi saranno alcune varianti e novità, che interesseranno anche la logistica generale. Ecco in poche parole il 52° Rallye Elba, in programma per il 25-27 aprile, secondo atto del Campionato Italiano WRC, la serie pensata per le “supercar” da rally.

UN PERCORSO DA “GRANDI FIRME”

Più “leggera” la prima giornata di gara, con impegni cronometrati corti, in totale quattro, tra cui la “Superprovaspeciale Nocentini Group per Claudio Caselli” (riproposta come quella dello scorso anno ma con un solo concorrente impegnato in prova anzichè la sfida a due vista lo scorso anno), decisamente più “tosta” la giornata conclusiva, con le restanti quattro “piesse” più lunghe. In sostanza sono stati ripresi i caratteri salienti del tracciato visto lo scorso anno. In totale, la distanza del rallye sarà di 331,440 chilometri, dei quali 120,370 cronometrati.

Prova Speciale 1/3 - "Due colli" (Km 11,430)
Passaggio teorico 1° concorrente: 26/4/2019 ore 17.11 (PS 1) e ore 19,30 (PS 3)


Nata dall’unione di due prove che hanno fatto la storia del rally, quelle che cavalcano il Colle del Monumento e il Colle Reciso, con altimetrie e fondi asfaltati variabili. Parte in località Filetto per poi immettersi sulla provinciale del Monumento, è una strada in salita abbastanza veloce fino alla vetta del colle, dove le potenze in questo tratto avranno un ruolo importante. La strada comincia a scendere su un buon asfalto fino alla frazione di Lacona. Qui la Prova lascia la provinciale e va ad interessare un tratto di percorso all’interno della stessa frazione con carreggiata stretta ed cambi di direzione repentini, con l’asfalto che tende a sporcarsi. La prova nella parte finale entra sulla via del Colle Reciso, con una ripida e veloce salita fino alle cave del Reciso, in un misto dal fondo con buon grip. Nei pressi delle cave è posizionato un rallentamento prima della discesa che porta allo stop.

Prova Speciale 2 "Marina di Campo-Barontini Petroli" (Km. 11,720)
Passaggio teorico 1° concorrente: 26/4/2019 ore 19,04


Prova Speciale in parte inedita, fortemente voluta dall’amministrazione di Campo nell’Elba. Nei primi chilometri la prova interessa proprio la cittadina di Marina di Campo per poi percorrere un tratto della Strada Provinciale 25 fino a Colle Palombaia dove la prova svolta decisamente con un tornante verso la frazione di San Piero, in un tratto già utilizzato per vari test negli ultimi anni. Gli ultimi due chilometri sono in comune con la “Due Mari”, attraversando quindi l’abitato di Sant’Ilario e terminando con sei spettacolari tornanti.

Prova Speciale 4 "Nocentini Group per Claudio Caselli" (KM. 2,300)
Passaggio teorico 1° concorrente: 26/4/2019 ore 22

Prova ricavata all’interno delle “Antiche Saline”, zona industriale di Portoferraio, grazie alla collaborazione data all’organizzatore dagli enti locali che si sono prodigati per poter farla replicare come nel 2018, quando un folto pubblico si è goduto un avvincente test . La prova si svolge “ad anello” (i concorrenti percorreranno due giri) e sarà resa ancor più affascinante dal fatto che si svolgerà in notturna.

La Prova seppur decisamente più breve rispetto alle altre del Rally, sarà molto impegnativa per i concorrenti e se la gara verrà decisa sul filo dei secondi potrà essere determinante ai fini della classifica.

Prova Speciale 5 "Due mari" (Km 22,570)
Passaggio teorico 1° concorrente: 27/4/2019 ore 9,22

Prova Speciale 7 "Buonconsiglio-Accolta" (Km 15,00)
Passaggio teorico 1° concorrente: 27/4/2019 ore 14,20


Le due prove hanno in comune il primo tratto (circa quattro chilometri), in località Buonconsiglio e la Strada del Monte Perone, 10 chilometri circa di intense emozioni per chi li affronterà a bordo di una vettura da gara.

Il percorso è molto selettivo e complesso, salite e discese, fondo che cambia di continuo, serie di tornanti in discesa molto impegnativi, c’è veramente di tutto. Si parte dalla località di Crocetta, poco sopra il livello del mare, su una strada insidiosa per la carreggiata ridotta, non molto tortuosa se si eccettuano un paio di curve veramente impegnative. Le prove al bivio Lavacchio si dividono: la “Due Mari” percorre la strada della Civillina, tratto impegnativo con allunghi e bruschi rallentamenti, mentre la “Buonconsiglio-San Piero”, invece attraversa l’abitato di Poggio. Il pubblico è atteso numeroso presso il curvone di “Publius”, nel centro del paese. Le due prove a questo punto si riuniscono entrando sulla strada Provinciale del “Monte Perone“, salendo fino ai 630 metri circa di altitudine, in un tratto molto lento e insidioso per il fondo spesso sporco di fogliame tra curve e tornanti in una carreggiata ridotta in mezzo ad una fitta vegetazione. Dopo lo scollo la Prova scende repentina impegnando i driver con un misto veloce iniziale che lascia il posto ad una serie di tornantini stretti al termine dei quali è collocata la fine prova della “Buonconsiglio”, mentre La Due Mari prosegue affrontando il bivio dell’Accolta, altra posizione spettacolare, per poi attraversare l’abitato di Sant’Ilario e terminare con gli ultimi sei tornanti. La discesa da Cima Perone concentra oltre 500 metri di dislivello in pochi km di strada.

Prova Speciale 6 - "Volterraio-Cavo" (Km. 27,070)
Passaggio teorico 1° concorrente: 27/4/2019 ore 11,24

Prova Speciale 8 - "Bagnaia-Cavo" (Km. 11,340)
Passaggio teorico 1° concorrente: 27/4/2019 ore 15,25


La prova più lunga corsa negli ultimi 20 anni sull’isola parte da Rio Elba e arriva a Cavo passando da Nisporto e Bagnaia, dopo oltre 27 chilometri di curve e tornanti, come già disegnata da ACI Livorno Sport per la prima volta in assoluto nella gara CIR 2018. Il percorso è ricavato dall’unione delle tre prove storiche Volterraio-Falconaia-Parata.

Resa possibile dalla collaborazione con le amministrazioni locali visto l’impatto importante, si propone come una Prova Speciale che metterà a dura prova la resistenza dei piloti e delle vetture. Salita discesa cambio repentino del fondo tornanti e spettacolo. I punti di interesse sono molteplici, dalla fine del Volterraio, ai tornanti della Falconaia fino al passaggio attorno alla Chiesa di San Pietro a Rio Elba.

VARIAZIONI SULLA LOGISTICA

Portoferraio sempre cuore pulsante dell’evento, con il quartier generale (direzione di gara, segreteria e sala stampa) ubicato all’Hotel Airone, come negli anni precedenti, sede anche delle verifiche amministrative ante-gara.

Cambia invece la location di partenza/arrivo che sarà nella zona portuale, alla Calata Italia (dove è previsto anche il riordinamento notturno) e con attigua l’area destinata al Parco Assistenza, al molo “alto fondale” sino a “punta del gallo”.

Il test con le vetture da gara, lo “shakedown” sarà nella parte finale della Prova “Due Mari” (SP 29) e con soddisfazione l’organizzazione annuncia quest’anno un maggior coinvolgimento che nel passato dell’Amministrazione Comunale di Campo nell’Elba. Ne è l’esempio più immediato il fatto che il riordinamento dopo la prima prova speciale “Due Colli”, sul lungomare di Marina di Campo, la “chrono” successiva (la PS 2 - “Marina di Campo-Barontini Petroli”) partirà dentro al paese per portare poi i concorrenti verso Colle Palombaia, per uno sviluppo inedito circa dell’80%.

IL TIMING DI GARA

Partenza alle ore 16,30 di venerdì 26 aprile, poi quattro prove speciali inframezzate da due riordinamenti, entrambi a Portoferraio, prima dell’ingresso nel parco chiuso notturno, a partire dalle ore 22,10. L’indomani, sabato 27, uscita dal riordino notturno dalle ore 8,10, per affrontare il resto della competizione, come già detto altre quattro prove speciali, prima dello sventolare della bandiera a scacchi previsto alle 16,30. Nel mezzo alle sfide, due riordinamenti, uno a Portoferraio e l’altro a Procchio, oltre a due parchi di assistenza.

PROGRAMMA DI GARA:
Iscrizioni

Apertura: Livorno – 26 marzo 2019, ore 08.00
Chiusura: Livorno - 19 aprile 2019, ore 18.00

Distribuzione Road Book
Portoferraio, c/o Hotel Airone Martedì 23 aprile 2019, ore 08.30 - 13.00 e ore 15.00 - 20.00, Mercoledì 24 aprile 2019, ore 15.00-20.00 e Giovedì 25 aprile 2019, ore 08.30 - 13.00

Ricognizioni con vetture di serie
Tutte le PS (eccetto la PS 4): 24 aprile 2019, ore 07.00 – 19.00

PS 1/3-2-4: 24 aprile 2019, ore 20.00 - 23.00

Verifiche sportive ante gara
Portoferraio, c/o Hotel Airone - 25 aprile 2019, ore 19.00 - 23.30

Verifiche tecniche ante gara
Portoferraio, Calata Italia - 25 aprile 2019, ore 19.30-24.00

Shakedown
SP 29 (Comune di Campo nell’Elba) venerdì 26 aprile 2019, ore 08.30-13.00

Pubblicazione Elenco vetture e conc/cond ammessi
Portoferraio, c/o Hotel Airone - 26 aprile 2019, ore 13.00

Briefing
Portoferraio, c/o Partenza Calata Italia - 26 aprile 2019, ore 15.45

Parco Partenza
Portoferraio, Calata Italia - 26 aprile 2019, ore 15.15

Partenza
Portoferraio, molo Alto Fondale - 26 aprile 2019, ore 16.30

Arrivo
Portoferraio, molo Alto Fondale - 27 aprile 2019, ore 16.30

Pubblicazione elenco vetture in verifica
Portoferraio, c/o Hotel Airone - 27 aprile 2019, ore 16.45

Verifiche tecniche post gara
Portoferraio, Via della Ferriera, 1 c/o Elba Car - 27 aprile 2019, ore 17.00

Pubblicazione Classifiche
Portoferraio, c/o Hotel Airone - 27 aprile 2019, ore 18.00

Premiazione
Sul palco di arrivo - 27 aprile 2019, ore 16.30

Modifiche al traffico - comune di Campo nel'Elba
venerdì 26 aprile 2019
Prove Speciali 1 e 3 “Due Colli” – Chiusura Via Filetto (tratto compreso tra l’incrocio con Via del Baccile e la SP30) e SP30 (dall’incrocio con Via Filetto fino a Lacona) dalle ore 15:41 alle ore 22:00 circa

Prova Speciale 2 “Marina di Campo-Barontini Petroli” – Chiusura Viale Giuseppe Pietri (dall’intersezione con Via Fucini), Via Fattori, Piazza Sandro Pertini, Via degli Albarelli, Via delle Ginestre, Via della Piastraia (nel tratto compreso tra Via delle Ginestre e Via Pietri), Via della Costa (dal distributore Beyfin all’intersezione con SP29 – Colle Palombaia), SP29, Via Madonnina, Via Pian di Mezzo dalle ore 18:00 alle ore 21:30 circa.

Il tratto di Viale Pietri compreso tra le intersezioni con Via Prato Arighetto e Via della Piastraia sarà accessibile ai soli domiciliati in zona ed ai veicoli di soccorso e polizia.

Le aree parcheggio di Piazza Pertini, Via degli Albarelli, Via Fattori e Via delle Ginestreresteranno interdette dalle ore 15:00 alle ore 21:30. Si invitano i soggetti proprietari dei posti auto privati situati nelle suddette Vie e Piazze di lasciarli liberi nell’intervallo orario sopra indicato.

Resteranno interdetti:

• dalle ore 7:00 alle ore 14:00 l’area parcheggio di Piazza dei Granatieri

• dalle ore 16:00 alle ore 21:30 Via Giannutri ed il Lungomare Nomellini

Sarà chiusa, altresì, la SP29 anche in orario 7:30 – 14:00 nel tratto compreso tra località La Pila e il paese di Sant’Ilario, al quale sarà comunque garantito l’accesso transitando dalla frazione comunale di San Piero.

sabato 27 aprile 2019
Prova Speciale 5 “Due Mari”
 – Chiusura SP37 (Perone), Via dell’Accolta, SP29, Via Madonnina, Via Pian di Mezzo dalle ore 8:00 alle ore 11:30 circa

Prova Speciale 7 “Buonconsiglio-Accolta” – Chiusura SP37 (Perone) fino all’Accolta dalle ore 13:00 alle ore 16:20 circa

Nella foto Paolo Andreucci, il vincitore dell’edizione 2018 (foto M. Passaniti)


Informazioni

  • Prezzo: L'evento è gratuito.

Contatti

Categorie