LIBERAmenteLIBRI - Parola di Donna

L'evento si è svolto in data 3 agosto 2018, all'aperto, a Marciana Marina (Piazzetta degli artisti).

Il mondo visto attraverso gli occhi delle donne. Versi dolci, amari e intrisi nel sale della vita per un banchetto di parole e sensazioni. Pensieri liberi, rose portate dal vento da afferrare senza aver paura di pungersi.

Venerdì 3 Agosto nella Piazzetta degli Artisti in Viale Regina Margherita, alle ore 21,30, Patrizia Lupi e Angela Galli introdurranno cinque poetesse, che esprimeranno la loro personalità poliedrica attraverso la poesia: Maria Gisella Catuogno, Sandra Palombo, Gioia Bianchi, Federica Franceschini e Biancamaria Ciaponi. La pianista Alessandra Geri accompagnerà i versi con la sua musica e Maria Cristina Villa leggerà una selezione di opere delle autrici.

Maria Gisella Catuogno, nata a Cavo e portoferraiese da trent’anni, laureata in Lettere all’Università di Firenze, insegna Italiano e Storia in un Istituto Tecnico. Il suo rapporto con la scrittura è sempre stato rimandato, per impegni professionali e familiari, finché non è scattato l’impulso irresistibile di mettere finalmente mano alla penna e alla tastiera del computer. Ha così partecipato ad un concorso per la pubblicazione di una raccolta poetica e ha cominciato a pubblicare racconti e poesie in un sito di scrittura on line. Da queste esperienze sono nati i suoi tre primi lavori: Parole per amore (Ragusa, Ed.Libroitaliano, 2004) Il mio Cavo tra immagini e memoria (autoedito, un omaggio al suo paese natale) e Mare, more e colibrì (Genova, Ed. Studio 64, 2006). Collabora al mensile «L’isola» di Capri Anacapri e costiere e al trimestrale «Lo scoglio» dell’Isola d’Elba.

Sandra Palombo è nata a Livorno, ma vive all’isola d’Elba nel comune di Portoferraio. Laureata in lettere e filosofia ha pubblicato vari articoli di storia sulla biblioteca elbana di Napoleone I e tra la sua produzione poetica spiccano Iomare, con prefazione di Manrico Murzi e nota di Giorgio Weiss (Genova, Liberodiscrivere, 2004), Tautogrammi d’amore e d’amarore, con introduzione di Raffaello Aragona (Genova, Liberodiscrivere, 2005), Il lavoro del vento, con prefazione di Manrico Murzi e quarta di copertina di L.R. Carrino (Genova, Liberodiscrivere, 2008) e Mestieri, (Roma, Ladolfi Editore, 2014), un omaggio all’antica Portoferraio e alle figure che la animavano.

Gioia Bianchi, giovane poetessa di Poggio, nei suoi versi parla d'amore, sofferenza, erotismo, solitudine, desiderio, sconforto. Uno stile che fa della semplicità la sua forza senza però perdere profondità, a volte crudo ma mai volgare. Nel suo Follemente. La ricerca di senso di una giovane elbana, esploratrice dell'anima, attraverso l'amore (Capoliveri, Persephone Edizioni, 2013) Gioia svela processi interiori comuni all’intera umanità, ma sui quali pochi si soffermano, mostrando il fuoco primordiale che si nasconde sotto il quotidiano.

Federica Franceschini, nata e cresciuta a Marciana Marina, laureata in Italianistica, dal 2004 ha scritto alcuni articoli di taglio prevalentemente culturale su giornali e magazine come «Elbareport», «Il Corriere Elbano», «Elba per Due», «Lo Scoglio». Si è occupata per molti anni, in qualità di addetta alle pubbliche relazioni e alla segreteria, del Premio di poesia e prosa Paride Adami, ideato dal Prof. Remigio Roccella, Presidente dell’European Club Palermo, un premio dedicato agli studenti delle scuole elbane, con l’intento di incentivare l’espressione artistica dei bambini. Nel 2012 entra a far parte del movimento globale di poesia 100 Thousand Poets for Change, che intende promuovere un serio cambiamento politico e sociale, per la difesa dei diritti umani e dell’ambiente

Bianca Maria Ciaponi, docente di lettere, vive e lavora all’Isola d’Elba, coniugando l’amore per l’insegnamento con l’interesse per la scrittura, la filosofia, l’arte e la musica. Negli ultimi anni ha pubblicato una serie di articoli apparsi sulle principali testate locali e ha collaborato con l’Associazione Italia Nostra Arcipelago Toscano, confrontandosi con una realtà storico culturale da sostenere e preservare. Nella sua prima raccolta poetica, Fuori Voce Controtempo (Capoliveri, Persephone Edizioni, 2017), affronta il tema dell’impossibilità di conoscere davvero la realtà che ci circonda, con tutta la malinconia e l’appassionato slancio fuori dal razionale che ne consegue.

Angela Galli, artista visiva, scrittrice e dal 2012 editrice. Ha aperto la casa editrice per fare un esperimento mentale, consapevole che l'isola con i suoi tanti Patrimoni Culturali era un luogo da far riscoprire per prima cosa ai suoi abitanti e da lì, una volta ritrovate le radici e di conseguenza l'identità e l'orgoglio di appartenenza, ai turisti. Come artista ha fatto mostre e residenze artistiche nazionali e internazionali. Come scrittrice ha vinto due premi letterari e collabora con alcune riviste.

Geri Alessandra, Nata a Portoferraio, ha studiato pianoforte dall'età di 6 diplomandosi poi presso il conservatorio Rinaldo Franci di Siena. All'età di 12 anni inizia ad avvicinarsi allo strumento dell'Organo grazie al Maestro Krone Hubert. Diventa organista e direttrice del coro Parrocchiale di Capoliveri S. Maria Assunta fino ad oggi. Laureata in Economia Amministrazione e Diritto delle Imprese e successivamente in Consulenza Professionale alle Aziende, frequenta corsi di specializzazione e si abilita in Revisore Legale dei Conti e Dottore Commercialista. Lavora attualmente in proprio e in collaborazione presso uno studio commercialista. La musica è sempre stata al suo fianco e l'ha accompagnata in tutti questi anni, ha partecipato a molte serate musicali come pianista in occasione di presentazioni dei libri, eventi locali e concerti con cantanti lirici e organisti.

Maria Cristina Villa è nata a Livorno, ma risiede all'Isola d'Elba da molti anni. Laureata in Storia e Filosofia all'università di Pisa, ha insegnato in scuole di vario ordine e grado, dalle materne alle superiori. Appassionata di teatro, ha partecipato fin dagli anni dell'università a vari gruppi teatrali: da quelli di animazione per bambini con personalità come Edda Fagni, Santoni Rugiu e Carlo Rostagno, alle esperienze di teatro di avanguardia con il Piccolo Teatro di Pontedera. Ha condiviso la sua passione con i suoi allievi realizzando con loro spettacoli teatrali, corti filmati e fotostorie, premiati al Firenze Festival e al Premio Gaber di Grosseto. È stata tra i fondatori del Gruppo Teatrale "I Tappezzieri", con il quale da oltre 20 anni ha recitato in numerose rappresentazioni.

Patrizia Lupi, nata a Livorno da famiglia originaria di Marciana, giornalista esperta di economia del mare e logistica, ha lavorato per aziende del settore portuale ricoprendo vari ruoli come responsabile del marketing, delle relazioni esterne, della promozione e della comunicazione. E’ stata consulente di alcune Autorità Portuali italiane e dirigente dell’Autorità Portuale di Civitavecchia, Fiumicino e Gaeta. Ha svolto alcune docenze per Enti di formazione, istituti superiori ed Università ed ha diretto alcune agenzie di comunicazione. Ha fondato e diretto alcune riviste del settore marittimo. Ha vinto il Premio Giornalistico Mare Nostrum Awards. Oggi è il Direttore Responsabile di Enjoy Elba. Fra i numerosi incarichi ricoperti quelli di Consigliere comunale a Livorno, membro del Consiglio di Amministrazione della Società Porto Industriale di Livorno, membro della Segreteria Tecnica del Piano Generale della Mobilità presso il Ministero dei Trasporti. E’ membro de Consiglio di Amministrazione della Fondazione Isola d’Elba e dell’associazione WISTA – Women International Shipping and Trading Association. È Vicepresidente di Italia Nostra Arcipelago Toscano per la costa occidentale e della Pro Loco di Marciana Marina, dove risiede per alcuni mesi all’anno.


Sponsor

Mappa dell'evento

Informazioni

  • Orari: 21.30
  • Prezzo: L'evento è gratuito.

Contatti

Categorie

Sponsor