Verso l'Angelo Pavone. Voci di donne sopravvissute al genocidio di Daesh

L'evento si è svolto dal 8 al 11 marzo 2018, al chiuso, a Portoferraio (Sala della Gran Guardia ).

Il giorno 8 marzo alla Gran Guardia, alle ore 17,30 sarà inaugurata la mostra fotografica e video organizzata dal Soroptimist International Club Isola d’Elba insieme al Comune di Portoferraio, assessorato Pari Opportunità, con il patrocinio dell'Istituto di Cultura Kurda, sulle donne della comunità Ezida sopravvissute al genocidio di Daesh del 3 agosto 2014.

La comunità Ezida, in medio oriente, è stata oggetto di persecuzioni nel corso della storia a causa della religione (monoteista) da parte dei musulmani che dal VII secolo si sono imposti nei territori abitati dalla comunità. Prima del 2014 la comunità abitava i territori a loro sacri in Iraq ma con il genocidio, che è ancora in corso, l'85% della popolazione è stata costretta a sfollare, almeno 12.000 persone sono state uccise o rapite e ancora 3.000 donne sono nelle mani di IS come schiave sessuali.

Soroptimist e l'assessorato alle Pari Opportunità ritengono importante sensibilizzare su realtà così atroci che vendono ancora una volta le donne come vittime di violenze. Le fotografie sono scattate dalla dott.ssa Fabiana Cioni, dottoranda all'Istituto Universitario di Architettura di Venezia, che è stata nel luoghi degli Ezidi per motivi di studio e ricerca.

La mostra rimarrà aperta fino a domenica 11 marzo con orario 10-13 / 16-19.

Informazioni

  • Orari: 10/13 - 16/19
  • Prezzo: Il prezzo dell'evento non è specificato.

Contatti

  • Organizzazione: Soroptimist International Club Isola d’Elba e Comune di Portoferraio

Categorie

Mappa dell'evento

Sponsor

Commenta l'evento

Nota: un moderatore deve approvare il commento prima che esso sia visibile al pubblico.

comments powered by Disqus

Sponsor