L’orchestra da camera dei Cameristi della Scala al Magnetic Festival 2017

L'evento si è svolto in data 9 luglio 2017, all'aperto, a Capoliveri (Miniera del Ginevro).

L’orchestra da camera dei Cameristi della Scala al Magnetic Festival 2017

L’orchestra da camera dei Cameristi della Scala aprirà il Magnetic Festival nella miniera del Ginevro domenica 9 luglio è formata da musicisti dell’Orchestra del Teatro alla Scala e ha iniziato la sua attività nel 1982.

Nel 2012 ha ricevuto dalla Provincia di Milano Premio Isimbardi, destinato alle istituzioni che,con la loro importante attività internazionale,hanno contribuito al prestigio della città di Milano nel mondo. I Cameristi hanno eseguito concerti nei teatri e nelle sale da concerto più prestigiose del mondo. Recentemente sono stati invitati nella sede dell’Onu a New York a tenere un concerto per celebrare il 60° anniversario dell’ingresso dell’Italia nelle Nazioni Unite. Negli ultimi anni hanno suonato per due stagioni alla Carnegie Hall di New York e al MIT di Boston, a Washington, Miami e Providence, in tre occasioni a Mosca nella sala Ciaikovskij, a Madrid all’Auditorio Nacional, a Buenos Aires al Teatro Coliseo, a Parigi nella sede dell’Unesco e nella Salle Gaveau,a Istanbul nella magica cornice di Hagia Irene e Is Sanat, a Varsavia nel Teatro dell’Opera, a Zurigonella Tonhalle, a Toronto nel Sony Center e, in tournée, in Spagna, Germania, Francia, Svizzera Svezia, Norvegia, Danimarca, Polonia, Lettonia, Lituania

Il repertorio dell’orchestra comprende le principali composizioni per orchestra da camera dal Settecento ai giorni nostri e presta una particolare attenzione alle musiche poco frequentate dell’Ottocento strumentale italiano, spesso caratterizzate dalla presenza di parti solistiche di grande virtuosismo che ben si adattano alle peculiarità strumentali dei solisti del gruppo, tutte prime parti dell’orchestra della Scala e concertisti molto noti anche in campo internazionale. La costante e pluriennale frequentazione dei musicisti dei Cameristi della Scala con i più grandi direttori sulla scena mondiale, da Riccardo Muti a Daniel Barenboim, ha contribuito a plasmare il loro suono e a far emergere caratteristiche musicali timbriche e di fraseggio certamente uniche nel panorama musicale italiano delle formazioni da camera.

Nella terza edizione del Magnetic Festival i Cameristi accompagneranno la soprano di  fama internazionale  Barbara Massaro e il virtuoso violinista Davide Alogna.

Davide Alogna è nato a Palermo il 19 ottobre 1980. Dopo essersi diplomato con il massimo dei voti sia in violino che in pianoforte al Conservatorio di Como, si è perfezionato in violino e in musica da camera al Conservatorio Superiore di Parigi e al Conservatorio di Boulogne Billancourt, conseguendo il Premier Prix à l’unanimité. Ha studiato con Livia Baldi, Felice Cusano, Maryvonne Ledizes, Luca Francesconi (composizione) e con Giuliano Carmignola all’Accademia Chigiana di Siena che lo ha definito: «un grandissimo talento». Svolge un intensa attività concertistica come solista, camerista e con orchestra in tutta Europa, Asia e America. Ha collaborato con Natalia Gutman, Ėli-so Virsaladze, Bruno Canino, Roberto Prosseda, Alessandra Ammara, Roberto Plano, Andrea Bacchetti, Leonora Armellini, Luca Provenzani, Giulio Tampalini. Dal 2013 è direttore artisticodel festival Como Classica.

Nel 2016 ha debuttato alla Carnegie Hall, Sala Stern, di New York.

Ha registrato cd per Brilliant, Velut Luna, Phoenix Classics e Amadeus. Suona un violino Giuseppe Fiorini 1906.

Elena Monti Milanese, si è diplomata con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore presso il Conservatorio Verdi di Milano sotto la guida di Giovanna Canetti e si perfezionata in seguito all’Accademia del Teatro alla Scala partecipando anche alle produzioni scaligere di Die ZauberflöteL’Elisir d’Amore nel ruolo di Adina Armidedi Gluck diretta dal M° Muti.Negli anni successivi è stata ospite delle stagioni di importanti teatri sia nazionali che internazionali, solo per citarne alcuni dei più famosi:Teatro alla Scala ne Le Nozze di Figaro; il Festival di Pentecoste di Salisburgo ne I pellegrini al Sepolcro di Nostro Signore di Hasse, diretta da Riccardo Muti.E’ stata diretta da importanti direttori tra cui è doveroso ricordare Gerd Albrecht, Rinaldo Alessandrini, Giovanni Antonini, Aldo Ceccato, Ottavio Dantone, Daniele Gatti, Djasung Kakhidze, Riccardo Muti, Jeffey Tate, Nello Santi, Robin Ticciati, e Massimo Zanetti.Tra gli impegni recenti: Così fan tutte (Fiordiligi) a Bari diretta da Roberto Abbado, La Traviata al Teatro La Fenice di Venezia.

Per acquistare i biglietti clicca qui o chiama al Tel: 377.2628955

O presso la nostra sede in Via Luperini, 5
57031 Capoliveri (LI) - Isola d'Elba
maggyart@hotmail.com
www.maggyart.it
Sito web Tedesco

Video dell'evento

Informazioni

  • Orari: 22:00
  • Prezzo: Il prezzo dell'evento non è specificato.

Contatti

Sponsor

Commenta l'evento

Nota: un moderatore deve approvare il commento prima che esso sia visibile al pubblico.

comments powered by Disqus

Sponsor