L’Imperatore al contrario

L'evento si è svolto dal 15 giugno al 14 luglio 2017, al chiuso, a Portoferraio (Sala Infopoint (ex Gattaia)).

Verrà inaugurata giovedì 15 giugno, alle ore 17,30 presso il Centro Espositivo “la Gattaia” di Portoferraio, la mostra dal titolo L’Imperatore al contrario. Una raccolta di stampe satiriche antinapoleoniche organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Portoferraio, dalla Cosimo de’ Medici s.r.l. e dalla Gestione Associata degli Archivi Storici dell’Isola d’Elba, col patrocinio della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Pisa e Livorno e la collaborazione dell’Associazione Culturale “Historiæ” di Portoferraio.

Si tratta della terza riproposta della mostra – un segnale sicuro di successo –, dopo quelle del 2014 a San Piero in Campo, presso il Museo Mineralogico “L. Celleri” (a cura del Circolo culturale “Le Macinelle”) e dell’estate 2016 presso il Centro Culturale “De Laugier”. L’allestimento di quest’anno, nel nuovo centro espositivo della “Gattaia” recentemente restaurata, in una vantaggiosa collocazione, a stretto contatto con l’area portuale e quindi col flusso turistico in arrivo all’isola, fa dunque sperare in un ulteriore successo.


Com’è noto, la produzione di stampe satiriche anti-napoleoniche fu floridissima nel periodo in cui cominciava a declinare l’astro napoleonico e, nelle nazioni della coalizione a lui avversa, la diffusione di tali immagini assumeva il carattere di una vera e propria arma supplementare, per di più dalla diffusione di massa. Fondate sul procedimento di decostruzione dei significati convenzionali, col ribaltamento degli schemi linguistici soliti, le stampe abbandonano l’esaltazione agiografica e la celebrazione delle virtù dell’uomo di potere per dedicarsi ad illustrare, con una forte carica dissacrante, le caratteristiche negative del personaggio, contrapponendo il nero della realtà al bianco della propaganda di regime.
Distillando l’odio allo stato puro maturato in tanti anni di sconfitte e di massacri, si delinea così, all’insegna del dileggio, un nuovo personaggio, il “principe del Male”, l’orco assetato di sangue.

La mostra rimarrà aperta fino all’autunno, la cittadinanza è invitata a partecipare.

Orari
dal 16 giugno al 14 luglio, ore 9.00-22.00;
dal 15 luglio al 27 agosto ore 9.00-13.00 / 15.00-24.00;
dal 18 settembre al 5 novembre ore9.30-12.30 / 15.00-18.40

Informazioni

  • Orari: Dalle ore 9:00 alle ore 22:00
  • Prezzo: L'evento è gratuito.

Contatti

  • Organizzazione: Assessorato alla Cultura del Comune di Portoferraio, dalla Cosimo de’ Medici s.r.l. e dalla Gestione Associata degli Archivi Storici dell’Isola d’Elba

Categorie

Sponsor

Commenta l'evento

Nota: un moderatore deve approvare il commento prima che esso sia visibile al pubblico.

comments powered by Disqus

Sponsor